COL_VIVERE INSIEME

QUARTIERE INTERGENERAZIONALE COLDRERIO

CONCEPT
Un complesso edilizio dalla forma e dai materiali essenziali, semplici, puri come la natura che lo circonda, che abbina architettura all’avanguardia, alta tecnologia e sviluppo sostenibile. Come ha evidenziato Adolf Loos, “la pianura richiede elementi architettonici verticali, la montagna orizzontali”, uno dei caratteri del costruire in zone dall’orografia complessa, in un ambiente che per la sua conformazione morfologica presenta difficoltà all’insediamento, è la definizione di un piano orizzontale o la conquista di un suolo piano, quale elemento connotativo di radicamento al luogo.

OBBIETTIVI
Obiettivo dell’intervento è quello di inserire il programma richiesto attraverso nuovi elementi spaziali, formulando una idea nuova, contemporanea e di impatto, cercando di coniugare un edificio residenziale con uno stile più istituzionale tipico degli edifici pubblici, reinterpretandone il concetto e lo scopo funzionale. Si è cercato di ottimizzare il sedime e l’orientamento degli edifici nell’ottica di offrire il migliore soleggiamento alle unità abitative e alle funzioni pubbliche come la biblioteca e l’asilo dell’edificio polifunzionale.

Gli edifici hanno un impatto volumetrico contenuto, l’altezza e i piani fuori terra sono in linea con gli edifici confinanti.
Vivere Insieme è in grado di comunicare un carattere identitario e contemporaneo. Il progetto che presentiamo è coerente con questi principi: si basa infatti sull’individuazione di precisi elementi morfologici, progettati alla luce di nuove tecniche di prefabbricazione, energie, risorse e capacità, e in grado di dialogare anche con la tradizione attraverso l’uso dei materiali. Non basandosi su meri criteri estetici, bensì su sicurezza, approvvigionamento energetico e idrico, smaltimento dei rifiuti e delle acque reflue, qualità abitativa, suddivisione degli spazi, capacità e comfort dei vani, l’edificio si vuole integrare in questo sistema urbano. Per questo abbiamo cercato di contenere il volume esterno per un minor impatto sull’ambiente, infatti parte delle funzioni pubbliche e tecniche sono state semi interrate, cercando di limitare anche il numero dei livelli dell’edificio principale.

L’organizzazione funzionale prevede lo sviluppo dei reparti sullo stesso piano con funzioni condivise, localizzate nel nodo centrale dei due volumi lineari, il reparto dell’Alzheimer è localizzato all’ultimo piano dell’edificio con un ampio tetto giardino. Tutti gli spazi comunitari sono stati localizzati al piano terra sia nella casa per gli anziani sia nell’edificio polifunzionale, tutto questo per facilitare la mobilità degli ospiti delle strutture.

LOCATION

CLIENT

 

YEAR

PROGRAM

 

PROJECT ARCHITECT

TEAM

 

 

 

 

 

 

COLDRERIO, SWISS

CASA SAN ROCCO,

COMUNE DI COLDRERIO 

2015

CARE HOME, KINDERGARTEN, LIBRARY, RICREATIONAL CENTER

MATTEO ASCANI

MARIANNA PERGOLINI

MARA MAZZANTI

MICHELE ALBONETTI

COL_00
COL_00

quartiere intergenerazionale Coldrerio

COL_05
COL_05

quartiere intergenerazionale Coldrerio

COL_06
COL_06

quartiere intergenerazionale Coldrerio

COL_09
COL_09

quartiere intergenerazionale Coldrerio

COL_10
COL_10

quartiere intergenerazionale Coldrerio